Arrivederci David Bowie, tutti ti amano

David_Bowie_(Logo)

Ha messo d’accordo tutti e forse è stato l’unico a farlo. Se tutti i grandissimi hanno qualche hater, non mi viene in mente un artista o un uomo di strada normodotato che non abbia provato rispetto per David Bowie.

Forse per una volta riesco a credere che il dolore espresso tramite i social network sia qualcosa di vero.

Ho ricevuto la notizia appena alzato, a differenza di quando ho saputo di Lemmy non ho potuto tornarmene a dormire e introiettare l’impatto dell’informazione. Ho ancora la nausea.

Non posso dire che Bowie sia mai stato nella mia top ten, ma posso affermare che la mia top ten senza la sua influenza diretta o indiretta forse sarebbe diversa e farebbe più schifo.

Chiaramente c’è un collegamento con Kurt Cobain e i Nirvana, con i Sonic Youth e altri artisti dal punk alla new wave che mi hanno segnato l’anima, ma per una volta la cosa bella è sapere che una sola persona è stata in grado di affascinare anche coloro che ritengo degli sbruffoni imbroglioni come Axl Rose, Bono e persino Liam Gallagher. Quella di Bowie è stata una sorta di dittatura senza l’uso della forza: ha saputo farsi amare universalmente, ditemene un altro.

Ho scelto di non usare la sua foto, perché ognuno se lo porta nel cuore in uno dei suoi mille periodi. Beh, mi sentivo in dovere di dare il mio omaggio e questo è quello che ne è venuto fuori. Nessun cut-up, nessuna shitlist, non ci riesco.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s