We’re Bikini Kill and we want revolution. Girl-style now!!!

Tobi Vail, batterista delle Bikini Kill, descrisse “Revolution Girl Style Now!”, primo demo del gruppo come una chiamata e un invito per tutte le donne ad imbracciare uno strumento, formare una band, fondare una fanzine e iniziare a partecipare attivamente al cambiamento radicale della cultura indipendente di quegli anni, in un periodo in cui per le donne non era così scontato farlo visto il preponderante maschilismo che dominava (e tutt’ora per molti versi continua a dominare) la scena musicale e artistica sia americana che mondiale.

Come farlo dunque? Con un demo registrato ad Olympia nel 1991 ed uscito solamente in cassetta, dove le nostre inanellano 8 perle affilate e taglienti una dietro l’altra, 8 chiamate alle armi che contribuiranno a fondare quel movimento tutto femminile noto come “Riot Grrrls” (dal titolo di una fanzine curata dalla stessa Kathleen Hannah, leader della band) e a incoronare assieme a poche altre band le Bikini Kill come gruppo carismatico ed esempio di stile punk rock.

Come farlo oggi? Rieditando lo stesso demo, affidandolo alla cura del Fugazi Guy Picciotto, rendendolo disponibile per la prima volta nei formati album, CD e digitale e aggiungendo alle precedenti canzoni altri 3 inediti che oscillano tra la pesantezza del grunge e l’energia del punk senza però averne la brevità caratteristica: “Ocean Song”, “Just Once” e la conclusiva “Playground” portando la durata complessiva del demo a ‘ben’ 31 minuti e pochi secondi, tutti meritevoli di ascolto.

Progetto ambizioso questo, che andrà a celebrare il venticinquennale della band e che apre i giochi per le prossime future pubblicazioni, tutte su Bikini Kill Records, dell’intera colonna sonora del documentario “The Punk Singer” (con pezzi tratti da Bikini Kill, Le Tigre e Julie Ruin) in ottobre, dell’EP omonimo in novembre e dello split  assieme alle Huggy Bear dal titolo “Yeah, Yeah, Yeah” il prossimo anno.

Per i cultori della band, inoltre, è disponibile solo tramile mail order la riedizione in cassetta del demo, a tiratura limitata. Non mancheranno gagdet , per altro, per i primi 500 ordini dell’album.

Ora che le Bikini Kill vi han doppiamente sfidato, risponderete alla chiamata? Noi ci auguriamo di sì.

Qui lo streaming integrale:

RGSNdigart2

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s